vantaggi della levigatrice

I vantaggi della levigatrice

La levigatrice viene generalmente utilizzata per il legno, esistono diverse versioni, da quella portatili a quella elettrica e sono molto diverse tra loro. La levigatrice elettrica, per esempio, è una macchina che permette di levigare materiali molto duri, come quelli utilizzati nell’idraulica e nella costruzione dei cilindri per i motori.

Formata da lame, molto potenti e affilate, fatte di diamante, ossido di alluminio, e carburo di silicio, questo perché questi materiali riescono a sostenere temperature molto alte, oltre che garantire estrema precisione nei tagli. Si tratta di una macchina da fare usare ad esperti perché data la sua potenza di taglio, deve essere r manovrata con estrema attenzione, dato qualche suggerimento al riguardo più avanti. Le lame della levigatrice elettrica ruotano ed oscillano, permettendo di lavorare con materiali duri, assicurando un taglio preciso. Per quanto riguarda le versioni più casalinghe, esiste quella portatile, molto comoda sopratutto per i lavori da fare in casa, non così potente come quella elettrica, ma fa bene il suo lavoro.

Le levigatrici orbitali invece, sono una via di mezzo, molto più potenti di quelle portatili, permettono un utilizzo diversi, indicate per lavori più complicati; le levigatrici a nastro sono molto utili perché sono veloci, e permettono di minimizzare gli sforzi del lavoro, permettendo un risultato da vero professionista. In particolare, le levigatrici orbitali si prestano molto bene ai lavori da falegname, perché si adattano in maniera particolare al legno, anche se NON bisogna utilizzarla su mobili antichi, ma solo su mobili nuovi, perché purtroppo risulta troppo potente, e si rischia di rovinare il mobile di antiquariato. Generalmente, una levigatrice per uso domestico o che decidi di acquistare perché hai la passione per la levigatura del legno, ha sicuramente dei prezzi molto inferiori rispetto alle macchine con lame di diamante usate a livello industriose.

Se si tratta del primo acquisto, e non sai da dove partire, cerca di chiedere informazioni a qualche esperto, perché si tratta davvero di uno strumento abbastanza pericoloso, se utilizzato senza le giuste precauzioni; in linea di massima, devi fare particolare attenzione alla potenza del motore, perché andrà ad influire sull’efficienza della tua levigatrice, e se il motore non è abbastanza potente, rischi di fare fatica sopratutto con i lavori ad alta precisione, e con materiali più duri del legno, in particolare modo. Un altro fattore da tenere sempre in considerazione i dischi, perché dovresti aver la necessità di cambiarli ogni anno, tieni comunque la levigatrice in buono stato e cerca di controllarla sempre prima di utilizzarla.

Cosa fare prima di usarla?

Se cerchi di utilizzare la tua smerigliatrice per lavori di casa, indossa degli occhiali di protezione, perché la potenza di questa macchina fa volare polvere e pezzi di legno, quindi copri bene gli occhi! Stessa cosa vale per le orecchie, sarebbe meglio coprirle con delle cuffie, indicato sopratutto per l’utilizzo di levigatrici professionali e industriali, perché fa davvero un rumore molto forte ed acuto.

Inoltre, NON indossare mai abiti infiammabili, sempre sconsigliato durante questo genere di lavori. Ultimo appunto, riguarda la pulizia della,levigatrice, aspira bene tutta la polvere e qualsiasi eventuale scarto, con un buon aspirapolvere.

quale asciugacapelli scegliere

L’asciugacapelli che fa al caso tuo!

Il fon o asciugacapelli è diventato uno strumento che troviamo davvero ovunque, dalle camere degli hotel ai nostri bagni, perché la sua struttura permette di essere trasportato davvero ovunque. Non nego che si tratta di un argomento che riguarda sopratutto le donne e i loro amati capelli, dato che almeno tre volte a settimana si lavano, si asciugano e si stirano con il necessario asciugacapelli, sopratutto per prevenire raffreddori o malanni, durante la brutta stagione. In inverno infatti, viene sempre sconsigliato di lasciare i capelli umidi, al contrario bisogna sempre asciugarli bene, proprio per prevenire anche i fastidiosi colpi di freddo.

Sara sicuramente capitato anche a voi, di lasciare i capelli umidi in inverno, anche in casa e di sentire freddo, questo con il fon non succede, perché asciuga i capelli togliendo tutta l’umidità. Prima di acquistare fatti le giuste domande, perché ci sono davvero moltissimi modelli in commercio, e se hai i capelli particolarmente stressati, forse scegli quello con ioni, per esempio, al posto di uno tradizionale. Per quanto riguarda le caratteristiche del tuo asciugacapelli ionic, i commercio oggigiorno se ne trovano per tutti i gusti, partendo dalla sua potenza, espressa in watt, sappi che generalmente il fon si aggira sui 2000w, ma puoi trovarne anche molto meno potenti, e più potenti, come quelli che usano professionalmente le parrucchiere. Quando lo acuisti, solitamente trovi due beccucci, uno per lisciare i capelli, è un altro chiamato diffusore, che aiuta a gonfiarsi mentre si asciugano, particolarmente indicato per i capelli ricci.

La tecnologia, ha poi permesso di realizzare phon di utili a generazione, fatti con rivestimenti di ceramica e tormalina, che aiutano a prevenire la secchezza del capello, evitando che si rovini durante l’asciugatura, e la stessa cosa vale per la nuova generazione che emette degli ioni, infatti si chiama no ionizzatori, perché promettono di asciugare i capelli molto velocemente senza sciuparli. Tutti i phon hanno solitamente pulsanti per regolare l’aria calda, e anche uno per l’aria fredda, che generalmente viene utilizzato come ultimo colpo fissante, per la capigliatura, quindi necessario durante le famose pieghe. Puoi anche trovare dei modelli con un pulsante super forte, che ti permette di asciugare i capelli molto più velocemente, ma non tutti i modelli dispongono di questa potenzialità.

Scegli quello gusto per i tuoi capelli…

La tua scelta seguirà i tuoi bisogni, quindi cosa stai cercando? Asciugacapelli da viaggio o da bagno personale? Sai usare un phon, senza rovinare i capelli? Che funzioni stai cercando? Esistono modelli sul mercato, capaci di rispondere a tutte le tue domande, quindi non esitare e comincia a cercare il modello giusto per te, comincia a prenderti cura dei tuoi capelli nel modo giusto, ti basterà un buon asciugacapelli per avere dei capelli dall’aspetto sano e vivo.

Ultimo suggerimento, in vendita ci sono anche degli spray, che puoi mettere sui capelli bagnati, che proteggono i capelli da eccessive temperature, garantendo un risultato davvero professionale.

ascoltare musica wireless

Con le cuffie wireless è tutta un’altra musica!

Siete stanchi dei fili che collegano le vostre cuffie al vostro smartphone o lettore mp3? Ne avete abbastanza di sgarbugliare i fili? Non sapete cosa fare?
La risposta la trovate in unico prodotto le fantastiche cuffie wireless, una delle ultimi trovate della tecnologia, che si sposa perfettamente con la musica. Si tratta di un grandissimo cambiamento, che permette di ascoltare la musica come vuoi e dove vuoi, senza preoccuparti dei fastidiosi fili, ingombranti e disordinati, ecco cosa promettono le cuffie wireless.

Ovviamente la tecnologia ha un costo ben preciso, per cui bisogna fare particolare attenzione a cosa si acquista, non è tutto oro quello che luccica, quindi bisogna fare le giuste considerazioni. Per prima cosa, se hai un budget abbastanza limitato ma ami la tecnologia, allora il modello a infrarossi, fa al caso tuo, perché si tratta della tipologia di cuffie wireless a buon prezzo, la stessa cosa vale per i modelli che si collegano tramite Bluetooth. Se stai pensando a delle cuffie da utilizzare in casa o vicino, allora quelle che funzionano tramite radiofrequenza fanno al caso tuo, perché permettono di ascoltare la musica a distanza ravvicinata dalla tua radio per esempio.

La loro caratteristica principale è la loro capacità di ascoltare musica senza fili, quindi dipende da che modo vuoi usarle, dipendentemente dal modello e dalla loro connessione, in base a queste caratteristiche saprai come utilizzarle e a che distanza. Quelle a radiofrequenza, per esempio, ti permettono di poter sentire la musica fino a una distanza di cento metri dalla fonte principale, che si tratti di telefonino oppure del tuo lettore mp3. Se al contrario, stai pensando di utilizzarle in giro, allora anche quelle con Bluetooth e infrarossi vanno bene per te, perché avrai la fonte di musica vicino, magari nella tasca del giubbino per esempio. Per quanto riguarda il tipo di alimentazione, puoi optare per un modello di cuffie wireless a batteria oppure con una batteria interna al dispositivo; se le utilizzi tutti i giorni cerca un modello con batterie che puoi cambiare, mentre quelle con carica interna devono essere ricaricate.

Quale design?

Ti sarà sicuramente già capitato di vedere moltissime persone, che passeggiano con delle cuffie abbastanza grandi, questo perché solitamente le cuffie wireless sono enormi, diciamo, e quindi possono anche non piacere. Fortunatamente, il mercato va incontro ad ogni tipologia, per questa ragione puoi scegliere tra moltissimi modelli con forme e colori diversi, dai design più tecnologici alle rivisitazioni delle cuffie più tradizionale, in chiave wireless.

Sul web troverai moltissime opzioni che ti permettere anno di scegliere io modello più adatto a te e al modo di sentire la musica, ma fate attenzione alla grandezza e alla forma, fondamentali per utilizzarle al meglio. La loro creazione sta alla base di musica senza intralci, quindi cerca di scegliere il modello che si adatta al,a forma della tua testa e delle tue orecchie, massimizzando l’esperienza dell’ascolto delle tue canzoni preferite, ma wireless.

app del futuro

Le app dal futuro!

Il design che ci aiuta!

Siamo nel momento in cui tablet e smartphone sembrano avere preso il posto del tuo pc, quello a cui una volta non potevi proprio rinunciare, non potrebbe mancare un argomento riguardante il mondo delle app, sopratutto nei nostri tempi, infatti si tratta di un alternativa validissima all’approfondimento nella conoscenza di noi stessi e delle nostre abitudini, si tratta di scoprire modi per migliorare la nostra vita, semplicemente utilizzando e sfruttando ciò che la tecnologia ha da offrirci! Mi riferisco anche e soprattutto al mondo americano, che ci ha permesso di migliorare sicuramente la parte che riguarda la tecnologia domestica, per lo più, anche perché si tratta di quella con prezzi più accessibili al pubblico, generalmente.

Inoltre, gli americani investono moltissimo su nuove idee per tramutarle in app, per questo motivo questa nazione raggiunge quasi sempre un primato tecnologico, tutto perché li sembra essere tutto più facile da ottenere, quando si parla di app e di tecnologia, in generale. Il principio di tutto riguarda la possibilità di interattività con i nostri oggetti comuni, come una forchetta, infatti si tratta proprio di una delle ultime, hanno creato un forchetta con sensore che ti avvisa se mangi troppo velocemente, tutti strumenti che ti possono aiutare nella vita di tutti i giorni, e che ti permettono di semplificarla, ottenendo il meglio da ogni giorno, si tratta proprio del caso in cui la tecnologia ci aiuta davvero.

Se vuoi conoscere e scoprire dal vivo le ultimissime in termini di app che migliorano la vita, tutti gli anni Las Vegas si svolge in CES, la fiera della tecnologia, durante la quale è possibile lustrarsi gli occhi sorpresi, perché non si finisce mai di inventare e le app sono davvero all’inizio della loro vita. Sembra che il loro sistema, si stia specialmente evolvendo da un punto di vista di interazione e controllo tramite smartphone, che ora sembra sempre più in grado di connettere e controllare la casa, qualcosa che fino a poco tempo fa sembrava impossibile, se non solo con complicati e costosi strumenti di demotica.

Cosa abbiamo trovato al Ces nel 2014 di sorprendente?

Tra le cose che ci hanno colpiti in maniera particolare, oltre alla forchetta con sensore, un gruppo di inventori ha creato una app con la quale puoi modificare l’intensità delle lampadine di casa tua, stando semplicemente seduto da qualche parte della casa; oppure i televisori curvi che permettono una visione assolutamente reale e immagini con suoni incredibile mente chiari e vividi.

Sempre più facile diventerà anche “comunicare” con gli elettrodomestici di casa, infatti sempre più app sono destinate al controllo remoto dei tuoi elettrodomestici, e saranno in grado di fare tutto da soli, aspirapolvere che pulisce da solo compreso, insomma, la dura vita della casalinga ha raggiunto la fine, ormai.